L'interpretazione della morte

Stato: 
Archivio
Codice: L014541
Autore: 
Jed RUBENFELD (Aut)
Roberta ZUPPETT (Tra)
FOTO (Cop)
Editore: 
RIZZOLI
Collana: 
Varia Rizzoli
Descrizione: 

New York, agosto 1909. Sigmund Freud approda in America per la prima e unicavolta, accompagnato dall'allievo e rivale CarI Jung. Nello stesso momento, unaragazza dell'alta società newyorchese viene trovata uccisa in un lussuosoappartamento di Broadway: il suo corpo porta le tracce di torture che solo unamente sfigurata da profonde ossessioni può aver concepito. Il giorno dopo, lagiovane ereditiera Nora Acton è vittima della stessa violenza, sfugge allamorte ma sprofonda nell'isteria. Dietro ai due episodi, la polizia non hadubbi, c'è un unico colpevole. E mentre Manhattan viene passata al setacciodall'investigatore Littlemore, il dottor Younger, seguace delle teoriepsicanalitiche, intraprende con l'aiuto dello stesso Freud un viaggiosconvolgente nella mente offuscata di Nora, la sola ad aver visto in azionel'assassino. Le sedute a cui la ragazza viene sottoposta portano alla lucericordi spezzati, paure, segreti. Le indagini progrediscono, ma intanto Freude il suo adepto si ritrovano al centro di un oscuro complotto volto ascreditare le loro teorie. E scoprono a loro spese che New York è la cittàdove "la verità, come i grattacieli, può essere costruita", perché qui più chein ogni altro luogo la smania di potere divora le persone scatenando i loroistinti peggiori.

Edizione: 
prima
LEM: 
5.25
Condizioni: 
cartonato con sovracopertina con tagli. Buono.
Categoria: 
GIALLI THRILLER
ISBN: 
9788817015950
Dimensioni: 
700 g
Novità: 
17 Set
Prezzo: 8,00€
Sconto: 
35%