Uccelli da preda

Stato: 
Archivio
Codice: L005632
Autore: 
Wilbur SMITH (Aut)
Lidia PERRIA (Tra)
Foto BARBIERI (Cop)
Editore: 
TEADUE EDITORI ASSOCIATI
Collana: 
TEADue
Num.: 
0709
Ciclo: 
I Courtney navigatori
Descrizione: 

Sir Francis Courteney è un comandante inglese legittimamente impegnato nella guerra di corsa sugli oceani, contro gli olandesi, per ordine del re Carlo II. Hal (Henry) Courteney ha solo diciassette anni ma ha imparato tutto sull'arte della navigazione e del comando dal padre Francis,sul combattimento e l'uso delle armi da Aboli, marinaio nero liberato dalla schiavitù e da anni al servizio del comandante Sir Francis e tutore del ragazzo. Conquisteranno la De Standvastigheid, una nave delle compagnia Olandese delle Indie Orientali carica di esori dell'Oriente. Qui prenderanno in ostaggio Katinka e suo marito, il governatore di Capo di Buona Speranza, Petrus van de Velde. Li porteranno con loro in attesa che venga pagato il riscatto per la loro vita: si rifugiano nella baia dell'Elefante, una baia naturale sulle coste dell'Africa, sconosciuta ai più, dove Sir Francis nasconde il suo bottino di guerra. Qui riuscirà una prima volta a risponedere all'attacco a tradimento del suo alleato inglese Lord Angus Cochran conte di Coumbrae che cercherà di rubargli il tesoro.Una volta respinti da Sir Francis, la Gull of Moray, la nave di Lord Coumbre, fa rotta verso Capo di Buona Speranza, enclave olandese in Africa. Qui scoprirà che in effetti la guerra contro l'Olanda è finita e con l'aiuto di Cornelius Schreuder e dei suoi soldati ritornerà alla baia dell'Elefante e insieme riusciranno a catturare Sir Francis e l'equipaggio della Lady Edwina, e a liberare i van de Velde. Una volta portati al Capo verranno processati: Sir Francis non rivela dove ha nascosto il tesoro e verrà torturato da Stadige Jan e alla fine verrà giustiziato in modo atroce sotto gli occhi del figlio. Gli altri saranno condannati ai lavori forzati a vita, mentre i neri al servizio di Sir Francis verranno venduti come schiavi. In cella conoscerà Althuda in attesa di giudizio e insieme ad esso e con l'aiuto di Aboli e Sukeena entrambi al servizio del governatore van de Velde come schiavi, riusciranno a evadere rocambolescamente dalla prigionia. Tutti insieme si addentreranno nella terra selvaggia dell'Africa, la loro unica via di fuga e l'unica speranza: quella di ritornare alla baia dell'Elefante e riconquistare una nave, lì infatti Lord Coumbrae è tornato per scovare il tesoro di Sir Francis.Hal Courteney ormai è un uomo e, dopo la morte di Sir Francis, tutti lo riconoscono come legittimo capo della spedizione: attraverso una terra ancora inesplorata e piena di insidie riusciranno a tornare alla baia dell'Elefante e qui oltre alla Gull of Moray troveranno un'altra nave, la Golden Bough del comandante Llewellyn conquistata con l'inganno e il tradimento da Lord Coumbrae e dai suoi scagnozzi. Riusciranno nell'impresa di prendere la Golden Bough e partiranno alla volta della guerra che imperversa nel corno d'Africa tra il regno cristiano di Prete Gianni in Etiopia e il Gran Mogol islamico. Ma soprattutto in cerca della Gull of Moray, del comandante Lord Coumbrae e del colonnello Schreuder, i nemici inesorabili che gli hanno portato via le persone che amava di più, e che ora erano entrambi al servizio del Gran Mogol.

Vol num.: 
1
Edizione: 
prima
LEM: 
5.00
Condizioni: 
copertina morbida pieghe sulla costa. Buono.
Categoria: 
NARRATIVA
ISBN: 
9788850216697
Prezzo: 4,00€
Sconto: 
35%